questa categoria raggruppa tutti gli articoli "eventi"

contiene tutto il blocco dei corsi di formazione + master (8 elementi)

raccoglie tutti i prodotti appartenenti alla categoria fit shop

CATEGORIA CHE RAGGRUPPA I DOCENTI AREA FITNESS-PERSONAL TRAINER

CATEGORIA CHE RAGGRUPPA DOCENTI FITNESS GROUP E ACQUATICO

CATEGORIA CHE RAGGRUPPA I DOCENTI PILATES - OLISTICO

CATEGORIA CHE RAGGRUPPA I DOCENTI FUNCTIONAL TRAINING

CATEGORIA CHE RAGGRUPPA I DOCENTI SETTORE PREPARATORE ATLETICO

RESPONSABILE E CONSULENTE SCIENTIFICO

SOTTOINSIEME DI FIERE

MASTER ON LINE

ATTESTATI CARTACEI MASTER ON LINE

FIF - PERFORMANCE 3 2015

FIF - PERFORMANCE 4 2015

Categoria che racchiude tutti gli articoli appartenenti alla bacheca

FIF - PERFORMANCE 2 2017

FIF - PERFORMANCE 1 2017

FIF - PERFORMANCE 3 2016

AREA NORMATIVA

CATEGORIA CHE RAGGRUPPA I DOCENTI KALISTHENICS®

ALLENAMENTI COL SOLO USO DEL CARDIO A FINI DIMAGRANTI E PRESTATIVI

ALLENAMENTI COL SOLO USO DEL CARDIO A FINI DIMAGRANTI E PRESTATIVI

webinar allenamenti cardio

Programma

Analisi critica e minuziosa delle schede che sfruttano il solo lavoro cardio sia esso indoor o outdoor. Uso dei macchinari cardio e degli spazi aperti come le piste di atletica sia a fini lipolitici che sportivi. Calcolo delle frequenze cardiache e uso corretto di cardiofrequenzimetro e scale RPE. Lavoreremo insieme per capire pregi e difetti di ogni metodologia individuando le migliori in base alle proprie caratteristiche fisiche.


{loadmodule mod_custom,Riconoscimenti webinar}


Scegliere la modalità di partecipazione



  

Orario

Dalle ore 10.00 alle ore 13.30 e dalle 14.30 alle 17.00


Docente

Fabio PANI

Laureato in Scienze motorie presso L’Università San Raffaele di Milano. Docente della Federazione Italiana Fitness ai Corsi di Body building e Fitness, Personal Trainer,  Alimentazione, Fisiofitness, Special Training, Programmazione dell'allenamento, Autore ed ideatore dei Corsi di Cardiotraining, Intensity Training e allenamenti al femminile. 


Titolo rilasciato

Attestato di partecipazione


Iscrizione

Euro 160
La quota è comprensiva di rilascio di attestato.


{loadmodule mod_custom,modalità live e registrazioni}  

+ View ALLENAMENTI COL SOLO USO DEL CARDIO A FINI DIMAGRANTI E PRESTATIVI
ASPETTANDO GODOT … RICOMINCIO DA TRE

ASPETTANDO GODOT … RICOMINCIO DA TRE

webinar godot alimentazione

 

Programma

Confucio diceva “studia il passato se vuoi prevedere il futuro”, così come Manzoni sosteneva che “non sempre ciò che viene dopo è progresso” e ancora il filosofo Giambattista Vico elaborò la nota teoria dei corsi e dei ricorsi storici, secondo la quale la storia è caratterizzata dal continuo e incessante ripetersi di tre cicli distinti. Magari non sarà la divina Provvidenza, come lui sosteneva, a tirare le fila … eppure anche il mondo della nutrizione non si sottrae al gioco delle tre campanelle o se preferite delle tre carte. Infatti, dalla dieta di Okinawa, al digiuno intermittente, ai vari fantomatici reset metabolici, passando per le diete chetogeniche e le affini low carb, la storia si ripete e tutto cambia perché nulla cambi, come narrerebbe il principe di Salina a Chevalley di Monterzuolo con proverbiale cinismo e rassegnazione. Ed in effetti “se racconti una bugia sufficientemente grossa e la ripeti sufficientemente a lungo, alla fine tutti ci crederanno” disse qualcuno in tempi non sospetti.

L’auspicio sarebbe quello che gli studi più datati vengano rimessi allo scrutinio della prova allo scopo di vedere quanti tra questi siano in grado di sopravvivere al cambiamento di contesti e opinioni scientifiche. I risultati di certi studi dovrebbero essere rivalutati da un panel di esperti che consideri gli errori e i fraintendimenti attribuibili al contesto storico in cui tali studi erano stati pensati ed eseguiti. Tuttavia, accade che non una foglia o quasi si muova nel variegato sottobosco della nutrizione umana. Aspettando pertanto che si tiri fuori dal cilindro la dieta definitiva … qualora mai esista, per il momento sarebbe saggio resettare tutto e parafrasando Troisi, ricominciare da tre. Ovvero dalla triade che rappresenta ancora oggi il caposaldo della nutrizione umana. Quali sarebbero questi tre pilastri? Beh, concedetevi il diritto di essere sorpresi.


 {loadmodule mod_custom,Riconoscimenti webinar}




Orario

Dalle ore 10.00 alle ore 13.00.


Docente

Roberto PROVENZANO

Docente ai corsi FIF di Fitness, Personal Trainer, Tecnico Fitness e Nutrizione, Forza e ipertrofia, Fitness metabolico e dimagrimento e Fitness per junior


Titolo rilasciato

Attestato di partecipazione 


Iscrizione

Euro 90
La quota è comprensiva di rilascio di attestato.


{loadmodule mod_custom,modalità live}  

+ View ASPETTANDO GODOT … RICOMINCIO DA TRE
COSÌ MANGIÒ ZARATHUSTRA: LA DIETA COME RELIGIONE GLOBALE

COSÌ MANGIÒ ZARATHUSTRA: LA DIETA COME RELIGIONE GLOBALE

webinar diete zarath

Programma

Una volta si diceva che siamo quello che mangiamo. Ora non più. Ormai i cittadini globali si dividono in tribù alimentari. Vegetariani, vegani, macrobiotici, lattofobi, crudisti, sushisti, naturisti, no gluten, carnivori, fruttivori, localivori: tutto fuorché onnivori. Se il cibo è il pensiero dominante del nostro tempo, la dieta ha smesso di essere una misura di benessere per diventare una condizione dell’essere. Una religione senza Dio. Tutti alla ricerca dell’alimento ideale, che ci rimetta in pace con noi stessi. Tutti alla ricerca del regime salvifico. Finendo, più o meno consapevolmente, per trasformare il cibo in un’arma di quella crociata che il nostro corpo conduce contro se stesso e contro i nemici che attentano alla sua perfezione immunitaria. Una sorta di esorcismo dietetico che espelle i cibi eretici dalla tavolate dove veti e divieti si moltiplicano in maniera direttamente proporzionale alle nostre paure; il che è tipico di una società come la nostra, che ha sostituito l’esorcista con il nutrizionista e il demonio con la demonizzazione. Ci troviamo nel bel mezzo di una guerra santa che ha nei guru delle diete i suoi Savonarola. Il fatto è che in una società come la nostra il grande nemico non è più la fame, ma l’abbondanza. Che si porta dietro il suo minaccioso carico di sensi di colpa, fobie, allergie e idiosincrasie. Così latte e glutine diventano fantasmi epidemici, incubi allergenici. E nonostante la percentuale di intolleranze scientificamente accertate sia molto bassa, cresce esponenzialmente l’onda integralista dei neoconvertiti e dei rinuncianti. Che hanno fatto dell’intolleranza alimentare un succedaneo di quella religiosa, con la stessa carica di fanatismo e di settarismo. Come quella di certi hezbollah del km zero o degli adepti delle paleodiete, solo per citarne un paio. Il kalos kai agathos dei greci si è rovesciato in imperativo cosmetico, perché se bello è uguale a buono, brutto è uguale a cattivo. E grasso è addirittura imperdonabile.

Insomma, la nostra sta diventando una cucina “senza”. Una continua sottrazione alimentare. Indagheremo pertanto il tribalismo alimentare contemporaneo, che ha fatto del cibo una passione e un’ossessione. Strumento di unione e di divisione, identificazione e contrapposizione, prescrizione e proibizione e soprattutto un dispositivo di normalizzazione dell’anima attraverso la disciplina del corpo. I regimi alimentari sono diventati i nuovi classificatori dell’umanità globale. Quali che siano la loro natura, gli intenti e le finalità, c’è un filo che li unisce: il bisogno di dare e avere delle regole, dei modelli di cura di sé e di azione sulla realtà. Le diete sono un pò i trattati del comportamento di questo tempo senza certezze e senza sicurezze. E un pò i decaloghi laici di una secolarizzazione orfana dei suoi dèi e in cerca di nuove devozioni. Oggi la ricerca del modello nutrizionale virtuoso è diventata la religione globale con il maggior numero di proseliti. E che, anche questa, come tutte le religioni nascenti, produce continue contrapposizioni, scismi, eresie, sette, abiure. Inoltre ciascun credo alimentare si ritiene l’unica via per la salvezza. E verso quell’immortalità che ormai non è più dell’anima ma del corpo. O almeno di quel suo succedaneo salutistico che chiamiamo longevità. Siamo davanti a un’inquisizione dietetica che omologa i corpi anziché disciplinare le anime. Usando la bilancia, il plicometro e la BIA come testimoni d’accusa. Un corpo sacrificale immolato sull’altare di santa anoressia o bigoressia, per par condicio. D’altra parte il corpo è il grande codice della società dell’immagine. Tutto si dice attraverso il corpo che regna ormai incontrastato, dopo aver sottratto la scena all’anima. Tutto si gioca e si decide sul terreno dell’apparire: desideri, aspettative, valori, identità, successo, felicità. Tormentarsi per qualche chilo o qualche centimetro in più significa ricondurre il nostro smarrimento complessivo a una serie di atti pratici con i quali operiamo esorcisticamente contro le mille cause della nostra insicurezza, del nostro mal di vivere. Come se riconoscere ed eliminare uno per uno tutti i pericoli (reali o immaginari) che si annidano in quel che mettiamo nel piatto e quindi dentro di noi, ci desse l’illusione di riconoscere ed eliminare tutti i pericoli che si annidano fuori di noi. In fondo è più semplice cambiare dieta che cambiare il mondo.

È così che il controllo sugli alimenti diventa il succedaneo consolatorio del controllo su una realtà che ci sfugge da ogni parte. In questo tempo senza trascendenza, in cui l’Io ha preso il posto di Dio, la cura di sé diventa il vero imperativo morale. Continuiamo in fondo a inseguire un modello che in principio fu diviso e che ora è semplicemente divistico. Questa dittatura della magrezza, che modella i nostri corpi come una scultura sociale, non è certo obbligatoria. Eppure è subdolamente coercitiva. Ciascuno ci infligge tutto questo liberamente, magari credendo di farsi del bene. È un misto di ascetismo e autodisciplina, penitenza e continenza, etica e dietetica. I disturbi del comportamento alimentare si stanno gradualmente allontanando dall’essere un disturbo di genere e sempre più spesso di configurano come un problema di identità. Tanto femminile quanto maschile.

Gli uomini, infatti, non sono più immuni da questi disturbi: da quelli “classici”, come anoressia, bulimia e disturbi da abbuffata compulsiva, a quelli “nuovi”, come l’ortolessia e la bigoressia, che vedono in una certa cultura del benessere, dello sport e del mondo delle palestre i focolai a cui si ispira l’espressione di forma più moderne di disagio. Senza dimenticare che la sofferenza di ogni persona si iscrive dentro la sua biografia e in quella della sua famiglia ed è solo lungo un processo di cura che comprenda la conoscenza di Sé e della propria storia che le persone possono rinunciare alla loro malattia per trovare un nuovo modo di “abitare” il mondo e il corpo. E come diceva Socrate “esiste un solo bene, la conoscenza, ed un solo male, l’ignoranza”. A voi la scelta.  

{loadmodule mod_custom,Riconoscimenti webinar}




Orario

Dalle ore 10.00 alle ore 13.00.


Docente

Roberto PROVENZANO

Docente ai corsi FIF di Fitness, Personal Trainer, Tecnico Fitness e Nutrizione, Forza e ipertrofia, Fitness metabolico e dimagrimento e Fitness per junior


Titolo rilasciato

Attestato di partecipazione 


Iscrizione

Euro 90
La quota è comprensiva di rilascio di attestato.


{loadmodule mod_custom,modalità live}  

+ View COSÌ MANGIÒ ZARATHUSTRA: LA DIETA COME RELIGIONE GLOBALE
I READ FOR SELF-DEFENSE: RECENSIONI E CONSIGLI DI LETTURA

I READ FOR SELF-DEFENSE: RECENSIONI E CONSIGLI DI LETTURA

webinar libri

 

Programma

L’introspezione è un’attività che sta scomparendo. Sempre più persone, quando si trovano a fronteggiare momenti di solitudine per strada, in ufficio o chissà dove, invece di raccogliere i pensieri, controllano più che altro la presenza di messaggi e notifiche sul proprio device per avere qualche brandello di evidenza che dimostri loro che qualcuno forse, da qualche parte, li pensa o ha bisogno di loro. Chiudete gli occhi per un attimo … immaginatevi a Parigi, lungo la Rive Gauche al 37 di rue de la Bûcherie, vicino Place St. Michel. Credo possiate percepire l’odore di carta che pervade la libreria, in un silenzio religioso rotto soltanto dal ticchettio delle gocce di pioggia sul tetto, mentre il vostro sguardo assorto si spinge oltre le vetrate, perdendosi tra le guglie e i rosoni di Notre-Dame de Paris. Ed io, una casa senza libri, la immagino come una stanza senza finestre. Una prigione per la mente e l’anima. Pertanto scegliete la vostra, quella con la vista migliore per voi, e concedetevi del tempo per una lettura riflessiva e di qualità che vi porti lontano dal vostro presente da quel mondo reale del qui e ora, dalla nomofobia. Nella civiltà delle parole siamo intossicati da rumori, messaggi, tweet, avvisi, telefonate … eppure, il bisogno di solitudine è una condizione in cui poter pensare ancora. E la lettura, è solitudine. Un modo per riscoprire una delle grandi arti della conversazione il silenzio. Lui non fa domande, ma può darci una risposta a tutto. L’individuo, in fin dei conti, non sta nelle cose che mostra ma in ciò che non dice. Invece i social, oggigiorno, ci spingono a dire tutto: ci banalizzano. Brulicano di narcisismo e frustrazione, sono il luogo dove abbiamo perso … l’individualità. Crediamo di avere un potere che, tuttavia, è inesistente. Ci imbrigliano in una vita digitale, ma la nostra sostanza di esseri umani, ha bisogno di relazioni, perché in fondo l’uomo è un animale sociale. Stiamo sospendendo i rapporti delegandoli ad una protesi che può consegnarci alla follia, se è vero (come è vero) che la follia è la morte della personalità. Occorre assolutamente porre dei limiti all’invasione del virtuale nella nostra vita. La tecnologia deve tornare ad essere utile e non dannosa all’essere umano. Non memorizziamo più, deleghiamo ai selfie le emozioni, alle emoticon gli stati d’animo, a Siri gli impegni in calendario, al blogger di turno i nostri pensieri, annichilendo in tal modo quel senso critico che ci fa essere liberi.

Resta da capire se tutto questo non ci renda schiavi. Proprio il paradosso di quella libertà che l’era digitale sembrava averci consegnato. E se fosse proprio la lettura a creare indipendenza? A interrogarci piuttosto che a istruirci? D’altro canto come recita l’iscrizione sopra la porta della biblioteca di Tebe “I libri sono medicina per l’anima”. È proprio questo il substrato dove ha preso vita il progetto The Books Hunter, un richiamo alla cultura, che sfocerà durante la diretta nella recensione disinteressata e incondizionata, di libri i cui temi tratteranno di nutrizione, sport e psicologia. Nessun #ADV pertanto, affinché venga garantita una totale libertà di espressione e la necessaria credibilità, che etica e morale impongono. Il bello dei libri? Riuscire a sconvolgerci e a scuoterci, riuscire a far crollare i nostri punti fissi, riuscire a farci vedere le cose sotto una luce diversa e poi aiutarci a costruire una nuova consapevolezza del mondo attorno a noi. I libri hanno una responsabilità enorme e mai quanto in questo ultimo periodo ho riflettuto sull’importanza che una corretta e attenta divulgazione possa avere sulle nostre coscienze. Da quest’ultima considerazione e dalla mia innata passione verso la lettura è scaturita l’idea di questo nuovo progetto, che sento mio come poche altre cose. Mi sono sentito grato verso chi lavora con passione ed etica in questo settore, e mai quanto in questo periodo ho provato stizza verso chi invece vede i libri e la divulgazione solo come una pubblicità e una fonte di guadagno.

Spero che la selezione dei testi che recensirò possano tornarvi utili e che alla fine uno di questi possa tenerti compagnia, come un fedele compagno di viaggio. Tuttavia, l’iniziativa troverà più ampio respiro, come in ogni serie che si rispetti, nell’analisi rigorosa dello stato dell’arte di specifici argomenti, da voi scelti, che frequenteremo abitualmente durante le prossime “stagioni” e relativi “episodi”, fotografati mediante la lente delle più autorevoli pubblicazioni scientifiche dei diversi settori di mia competenza.  


{loadmodule mod_custom,Riconoscimenti webinar}




Orario

Dalle ore 10.00 alle ore 13.00.


Docente

Roberto PROVENZANO

Docente ai corsi FIF di Fitness, Personal Trainer, Tecnico Fitness e Nutrizione, Forza e ipertrofia, Fitness metabolico e dimagrimento e Fitness per junior


Titolo rilasciato

Attestato di partecipazione 


Iscrizione

Euro 90
La quota è comprensiva di rilascio di attestato.


{loadmodule mod_custom,modalità live}  

+ View I READ FOR SELF-DEFENSE: RECENSIONI E CONSIGLI DI LETTURA
LA PREPARAZIONE ATLETICA NEGLI SPORT DA COMBATTIMENTO

LA PREPARAZIONE ATLETICA NEGLI SPORT DA COMBATTIMENTO

  webinar preparazione atletica combat

Programma

Giornata dedicata all'allenamento nella boxe, MMA e tutte le principali arti marziali. Ci concentreremo sul miglioramento della performance del fighter a trecentosessanta gradi. Vedremo come lavorare sulle capacità condizionali e coordinative con pratici esempi dalla facile applicazione pratica.


{loadmodule mod_custom,Riconoscimenti webinar}




Orario

Dalle ore 10.00 alle ore 13.30 e dalle 14.30 alle 17.00


Docente

Fabio PANI

Laureato in Scienze motorie presso L’Università San Raffaele di Milano. Docente della Federazione Italiana Fitness ai Corsi di Body building e Fitness, Personal Trainer,  Alimentazione, Fisiofitness, Special Training, Programmazione dell'allenamento, Autore ed ideatore dei Corsi di Cardiotraining, Intensity Training e allenamenti al femminile. 


Titolo rilasciato

Attestato di partecipazione


 

Iscrizione

Euro 160
La quota è comprensiva di rilascio di attestato


{loadmodule mod_custom,modalità live e registrazioni}  

 

+ View LA PREPARAZIONE ATLETICA NEGLI SPORT DA COMBATTIMENTO
MOBILITA’ ARTICOLARE E SPORT: ANALISI DELLE DIVERSE TECNICHE E SOLUZIONI SPECIFICHE ALLE SINGOLE DISCIPLINE

MOBILITA’ ARTICOLARE E SPORT: ANALISI DELLE DIVERSE TECNICHE E SOLUZIONI SPECIFICHE ALLE SINGOLE DISCIPLINE

webinar mobilita articolare

Programma

Vedremo le diverse forme di stretching, da quello statico (attivo e passivo) al dinamico, per finire col PNF (facilitazione propriocettiva neuromuscolare). Ruolo della mobilità su propriocettori muscolo-tendinei, allungamento e ipertrofia muscolare. Quando impostare una seduta di stretching, analisi critica delle diverse tecniche.


{loadmodule mod_custom,Riconoscimenti webinar}



Orario

Dalle ore 10.00 alle ore 13.30 e dalle 14.30 alle 17.00


Docente

Fabio PANI

Laureato in Scienze motorie presso L’Università San Raffaele di Milano. Docente della Federazione Italiana Fitness ai Corsi di Body building e Fitness, Personal Trainer,  Alimentazione, Fisiofitness, Special Training, Programmazione dell'allenamento, Autore ed ideatore dei Corsi di Cardiotraining, Intensity Training e allenamenti al femminile. 


Titolo rilasciato

Attestato di partecipazione


Iscrizione

Euro 160
La quota è comprensiva di rilascio di attestato.


{loadmodule mod_custom,modalità live e registrazioni}  

+ View MOBILITA’ ARTICOLARE E SPORT: ANALISI DELLE DIVERSE TECNICHE E SOLUZIONI SPECIFICHE ALLE SINGOLE DISCIPLINE
PARAMORFISMI E DISMORFISMI DEL RACHIDE: PROTOCOLLI DI LAVORO E APPROCCI PRATICI

PARAMORFISMI E DISMORFISMI DEL RACHIDE: PROTOCOLLI DI LAVORO E APPROCCI PRATICI

webinar rachide

Programma

In questo webinar parleremo di scoliosi, ipercifosi e iperlordosi del rachide. Analizzeremo i test per individuarne la presenza e le principali tecniche di trattamento con spunti utili su yoga, pilates e back scool.


{loadmodule mod_custom,Riconoscimenti webinar}



Orario

Dalle ore 10.00 alle ore 13.30 e dalle 14.30 alle 17.00


Docente

Fabio PANI

Laureato in Scienze motorie presso L’Università San Raffaele di Milano. Docente della Federazione Italiana Fitness ai Corsi di Body building e Fitness, Personal Trainer,  Alimentazione, Fisiofitness, Special Training, Programmazione dell'allenamento, Autore ed ideatore dei Corsi di Cardiotraining, Intensity Training e allenamenti al femminile. 


Programma

In questo webinar parleremo di scoliosi, ipercifosi e iperlordosi del rachide. Analizzeremo i test per individuarne la presenza e le principali tecniche di trattamento con spunti utili su yoga, pilates e back scool.


Titolo rilasciato

Attestato di partecipazione


Iscrizione

Euro 160
La quota è comprensiva di rilascio di attestato.


{loadmodule mod_custom,modalità live e registrazioni}  

+ View PARAMORFISMI E DISMORFISMI DEL RACHIDE: PROTOCOLLI DI LAVORO E APPROCCI PRATICI
PILATES E SENOLOGIA

PILATES E SENOLOGIA

webinar pilates senologia

Programma

Riequilibrio posturale dopo il carcinoma mammario. 

Il lavoro che si vuole ottenere con il Pilates, oltre a ridare mobilità e tono muscolare, è anche un riallineamento posturale, prendendo coscienza di un nuovo corpo e di un nuovo equilibrio. Questa nuova situazione, associata anche alle difficoltà psicologiche che attraversano le donne in un periodo, spesso, decisamente oscuro, potrebbe portare ad una serie di adattamenti e atteggiamenti paramorfici, che, al contrario, andrebbero assolutamente corretti nel loro stadio iniziale. Il controllo e la coscienza del proprio corpo, che il Pilates assicura, può contribuire ad una sensazione di benessere, ma, soprattutto, ad eliminare una serie di tensioni emotive, le quali, inconsapevolmente, si ripercuotono anche sulla sfera fisica.

- Anatomia e tumori della mammella

- Trattamenti chirurgici

- Percorso riabilitativo

- Il Progetto Pilates


{loadmodule mod_custom,Riconoscimenti webinar}



Orario 

Dalle ore 10.00 alle ore 13.00


Docente

Gianpiero MARONGIU
Pilates - Fitness per Senior
Ideatore di nuovi e innovativi programmi di allenamento, promossi in ambito nazionale dalla Federazione Italiana Fitness


Quota iscrizione

Euro 160 
La quota é comprensiva di rilascio di attestato di partecipazione.


{loadmodule mod_custom,modalità live e registrazioni}  

+ View PILATES E SENOLOGIA
RECENSIONE E ANALISI DELLE PIÙ FAMOSE DIETE: DIFFERENZE, PREGI E DIFETTI. DA QUELLA A ZONA A QUELLA DEL GRUPPO SANGUIGNO.

RECENSIONE E ANALISI DELLE PIÙ FAMOSE DIETE: DIFFERENZE, PREGI E DIFETTI. DA QUELLA A ZONA A QUELLA DEL GRUPPO SANGUIGNO.

webinar diete

Programma

Capiremo come impostare la dieta a zona di Sears, la metabolica di Di Pasquale, la paleolitica e tutte le più famose presenti sul mercato. Discuteremo sulle vegane, vegetariane e chetogeniche, passando per la nutrigenomica sino alla mediterranea. Analizzeremo col giusto spirito critico, non solo dal punto di vista teorico ma testandole nella pratica.  Troveremo spazio anche per una piccola discussione sull'alimentazione biologica, sugli OGM e come leggere le etichette alimentari.

{loadmodule mod_custom,Riconoscimenti webinar}


 


Orario

Dalle ore 10.00 alle ore 13.30 e dalle 14.30 alle 17.00


Docente

Fabio PANI

Laureato in Scienze motorie presso L’Università San Raffaele di Milano. Docente della Federazione Italiana Fitness ai Corsi di Body building e Fitness, Personal Trainer,  Alimentazione, Fisiofitness, Special Training, Programmazione dell'allenamento, Autore ed ideatore dei Corsi di Cardiotraining, Intensity Training e allenamenti al femminile. 


Titolo rilasciato

Attestato di partecipazione


Iscrizione

Euro 160
La quota è comprensiva di rilascio di attestato.


{loadmodule mod_custom,modalità live e registrazioni}  

+ View RECENSIONE E ANALISI DELLE PIÙ FAMOSE DIETE: DIFFERENZE, PREGI E DIFETTI. DA QUELLA A ZONA A QUELLA DEL GRUPPO SANGUIGNO.

RAGGRUPPA GLI ARTICOLI DELLA CATEGORIA WORKSHOP PILATES-YOGA-OLISTICO

RAGGRUPPA TUTTI I MASTER PER EVENTUALE MENU O VIEW AD HOC

51.254.197.122