Mercoledì, 28 October 2020 16:10

Palestre aperte in sicurezza

Scritto da Redazione
Vota questo articolo
(2 voti)

COSA POSSIAMO E DOBBIAMO FARE

Aderire alle Manifestazioni organizzate: è importante partecipare attivamente, ma PACIFICAMENTE e con senso civico alle manifestazioni che in questi giorni si stanno svolgendo nelle diverse piazze d’Italia. Dobbiamo dare voce alle nostre ragioni, mostrando un’immagine pulita e sana del fitness e dei suoi operatori, portando in piazza i nostri valori. Dove ancora non sono state intraprese iniziative analoghe, l’invito è di farsi promotori di tali manifestazioni PACIFICHE.

Aderire alla raccolta firme organizzata su change.org allo scopo di raggiungere le 150.000 adesioni necessarie per presentare una mozione ufficiale al Governo per rivedere l’ultimo DPCM.

Aderire sabato 31 ottobre alle ore 12.00 alla protesta che chiediamo di organizzare davanti a ogni palestra, scuola di danza ecc. dove proprietari, insegnanti, operatori e appassionati si incontreranno, incatenandosi in modo simbolico, per manifestare il loro disaccordo sulla chiusura dei centri. Chiediamo di aderire in gran numero, ma rispettando in maniera impeccabile le misure di sicurezza anti-Covid19, come distanziamento e mascherina.
Fotografate e filmate questi momenti e spedite la documentazione ai quotidiani locali, ma soprattutto alla segreteria del Premier Conte e a quella del ministro dello sport Spadafora. Questi gli indirizzi mail dove inviare le foto, indicando la vostra città:
CONTE
SPADAFORA
Indossate abbigliamento da palestra, danza, ecc., per rendere le foto più incisive e dirette. Preparate cartelli e striscioni per sensibilizzare sulla riapertura dei nostri centri.

Occupiamo i ministeri con le nostro foto e le nostre mail.
Facciamo sapere quanti siamo e dove siamo.
Tutti uniti per un obiettivo comune: la tutela del nostro settore e il rispetto per i suoi operatori che promuovono salute e prevenzione.

P.S. Al fine di promuovere le manifestazioni di Sabato 31 Ottobre davanti a palestre, scuole di danza, studi di Personal Trainer, ecc., chiediamo di segnalarci quali centri aderiranno all’iniziativa compilando il modulo che trovate a questo link e inviandolo via mail a . Questo ci darà modo e motivo di comunicare ai quotidiani, emittenti televisive e agenzie di stampa, il numero di partecipanti e le città. Ci faremo portavoce del movimento, cercheremo di intercedere per voi, per far capire che il nostro primo obiettivo è il benessere psicofisico di tutti: noi vogliamo tutelare la salute e continueremo in sicurezza a farlo per ogni singolo cliente, rispettando ogni volta i protocolli indicati.

Invitiamo inoltre tutti gli interessati a inviare alla segreteria FIF il modulo allegato, per presentare una richiesta di immediato incontro con la delegazione della Federazione Italiana Fitness per creare una task force efficace per proporre una revisione delle restrizioni dell'ultimo DPCM.

Grazie a tutti voi, grazie per la vostra preziosa adesione.

Lascia un commento

Verifica che tutti i dati nei campi con (*) siano inseriti. Non è permesso l'inserimento di codice HTML.