Lunedì, 19 October 2020 13:34

Palestre, piscine e centri sportivi restano aperti in sicurezza

Scritto da Redazione
Vota questo articolo
(0 voti)

BREVE VADEMECUM DI PROCEDURE UTILI PER DARE MASSIMA ATTUAZIONE AI PROTOCOLLI ANTICOVID ALL’INTERNO DELLE PALESTRE

  1. Individuare un responsabile dell’applicazione dei protocolli all’interno del centro

  2. Ogni iscritto deve compilare l’autocertificazione sulla sua situazione riguardo il i sintomi attuali o da rilevato contagio da COVID. Tale certificazione sarebbe utile rinnovarla ogni 15 gg

  3. Eseguire rilievo della temperatura all’ingresso (non obbligatorio ma consigliabile)

  4. Eseguire disinfezione delle mani all’ingresso e, all’interno della struttura, predisporre diversi punti muniti di Gel o liquidi a base alcolica o comunque atti alla disinfezione.

  5. Il banco segreteria è utile sia munito di plexiglas separatori dall’utenza

  6. Nei locali non è consentito l’accesso a non iscritti, unica delega per i minori che abbisognano di assistenza per vestizione e svestizione.

  7. Ridurre al minimo le presenza all’ingresso e sempre in modo distanziato

  8. Predisporre percorsi di entrata ed uscita ben evidenziati con segnaletica a terra e scritte; analogamente, in prossimità dell’ingresso utile avere anche l’evidenziazione della distanza minima fra le persone

  9. Porre molteplici cartelli che invitano alla distanza di sicurezza e alle regole base di comportamento

  10. Registro delle presenze giornaliere con tutti i dati dell’utilizzatore (avendole già in data base basta spesso nome e cognome con orario) conservate per ALMENO 15 GIORNI

  11. Assicurarsi che la presenza nelle sale rientri nel numero massimo consentito in rapporto ai mq della sala

  12. Anche all’interno degli spogliatoi vale tale regola e all’ingresso va indicato il n° massimo di persone presenti. Utile un responsabile che ciclicamente esegua controlli

  13. Negli spogliatoi è consigliabile non fare eseguire la doccia; purtroppo il momento della doccia è uno dei più difficili da controllare per la verifica dei parametri di sicurezza. Gli spogliatoi sono luoghi dove l’utente si cambia, ripone gli abiti nella sua borsa e le scarpe devono essere diverse da quelle utilizzate per entrare

  14. Al fine di ottemperare al meglio al punto precedente è certamente consigliabile (soprattutto per quando non si dispone di ampi spazi) di procedere con delle prenotazioni con orario prefissato di permanenza della struttura (esempio 1,15 h)

  15. Obbligatorio uso di mascherina in tutti gli ambienti comuni e nella sala dove ci si esercita in tutti quei momenti in cui non si eseguono esercizi

  16. Anche durante gli esercizi occorre tenere una distanza di sicurezza di 2 mt; di conseguenza anche le macchine e le attrezzature devono essere predisposte per assecondare tale regola

  17. Anche i tecnici devono tenere la mascherina per tutto il tempo passato in sala e non possono toccare l’allievo

  18. Nelle sale attrezzi la disinfezione delle mani deve avvenire più volte durante il tempo di allenamento

  19. Va eseguita giornalmente o meglio ancora più volte al giorno una sanificazione generale degli ambienti. Ideale avere un registro che indica i prodotti utilizzati, i locali sottoposti a sanificazione, l’orario e la/le persone che l’hanno svolta

  20. Eseguire massima aerazione degli ambienti; in mancanza di appositi impianti di ricircolo dell’aria aprire finestre e lasciarle aperte per diversi minuti, magari a rotazione, con una cadenza periodica; meglio se riportata su un registro

Per ulteriori chiarimenti vi rimandiamo alle slide presentate in occasione del webinar del 25 settembre scorso
RIPARTIRE IN SICUREZZA Attuazione dei protocolli covid-19 dalla teoria alla pratica
con Biancamaria Stivanello e Giovanni Michele Aufiero

La registrazione del webinar è disponibile a questo link

Letto 250 volte Utima modifica effettuata Lunedì, 19 October 2020 13:52

Lascia un commento

Verifica che tutti i dati nei campi con (*) siano inseriti. Non è permesso l'inserimento di codice HTML.

51.254.197.122