Mercoledì, 11 September 2019 12:00

La Romagna è teatro di innovativi giochi con la palla

Scritto da Redazione
Vota questo articolo
(1 Vote)

Lo sport, il benessere e il divertimento sono i cardini dell'intrattenimento offerto dalle spiagge del litorale romagnolo. Dalle intramontabili discipline dello Yoga e del Pilates alle nuove tendenze di giochi con la palla la riviera romagnola è da sempre laboratorio di nuove tendenze.

Tra le novità più gettonate degli ultimi anni si classifica al 1º posto posto il Teqball (nella foto): un mix tra calcio, ping pong e tennis dove un normale pallone da calcio, un sofisticato tavolo curvo diviso a metà da una rete (teqboard) e due giocatori (o due coppie) sono tutto ciò che occorre. Lo scopo del gioco è mandare la palla oltre la rete, nella parte dell’avversario. Questa rimbalzerà e dovrà poi essere rilanciata dallo sfidante con qualsiasi parte del corpo, dalla testa alle gambe. Ogni giocatore quando riceve non può superare i tre tocchi, non può toccare la palla due volte di fila con la stessa parte del corpo, non può toccare l’avversario o il tavolo e non può passare di fianco alla rete.

Al 2º posto si piazza il Calcio Biliardo, una fusione tra i due sport. Si gioca con i piedi anziché con le stecche, con i palloni numerati anziché con le biglie, ma si disputa su un campo che riproduce un vero tavolo da biliardo, con tanto di panno verde e buche laterali e le regole sono le stesse del biliardo americano. Si gioca in due e si possono fare veri e propri tornei.

Al 3º posto si colloca una formula di basket molto originale con 7 canestri, 7 giocatori, 6 i tiri a disposizione: il gioco può essere elaborato in vari modi con tiri incrociati, tiri da 3 punti ecc. Insomma il divertimento è assicurato. 

Letto 89 volte Utima modifica effettuata Martedì, 03 September 2019 17:56

Lascia un commento

Verifica che tutti i dati nei campi con (*) siano inseriti. Non è permesso l'inserimento di codice HTML.

51.254.197.122