Gare FIF - Competizioni all'ennesima potenza

Scritto da Redazione

COME SEMPRE NUMEROSE E MOLTO PARTECIPATE LE GARE FIF DURANTE LE QUATTRO GIORNATE DI RIMINI WELLNESS 2017: KETTLEBELL COMPETITION, CROSS TRAINING, CRUNCH COMPETITION, SKILL GAMES COMPETITION. SENZA DIMENTICARE IL CONCORSO THE WINNER IS E L’ASSISTANT TRAINER CONTEST.

Dall’1 al 4 giugno, si sono susseguite quattro intense giornate di sfide promosse dalla FIF a RiminiWellness. Si è disputata venerdì 2 giugno, sul palco dell’Area FIF Funzionale & Kalisthenics, la quarta edizione della Kettlebell Competition, ossia la gara individuale che vede la ghiria come protagonista assoluta. Tre le prove previste: slancio completo (long cycle), slancio (jerk) e strappo (snatch). Nelle varie categorie, maschile e femminile, con gli atleti divisi per età e peso, è risultato vincente chi ha ottenuto il più alto numero di ripetizioni totalizzate in ogni singola alzata. Nella prova uomini dello slancio completo Under 40 ha vinto Leonardo Lo Bartolo che ha effettuato 55 alzate, mentre in quella relativa allo slancio completo maschile Over 40 Dario Neretti. Nello slancio completo femminile Over 35 la medaglia d'oro l'ha conquistata Isabella Santelli. Nella categoria maschile dello slancio Under 40 al primo posto è risultato Manuele Gatti, che ha bissato il risultato anche nella categoria dello strappo. Fra gli uomini Over 40 Snatch, in cima al podio è invece salito Cristiano Arbenson. In campo femminile nello strappo Under 35 ha vinto Alessandra Bianchi, mentre per l'Over 35 Nadia Bugossi. Nella stessa area e nella stessa giornata, si è tenuta anche la nona edizione del Cross Training, campionato nazionale di fitness a prove multiple, organizzato in collaborazione con A.S.I. (Associazione Sportive e Sociali Italiane) e valevole per il titolo nazionale. La competizione ha cambiato nome quest'anno, ma non i contenuti. La gara, individuale e a squadre, ha visto i concorrenti affrontare cinque prove: salto da fermo, distensioni su panca orizzontale, trazioni alla sbarra, corsa sul tapis roulant e sulla bike. Al termine di ogni prova, sono state ricavate cinque diverse classifiche parziali.
La somma dei punteggi di ogni partecipante ha poi prodotto la classifica assoluta finale. Il vincitore di Cross Training è dunque un atleta eclettico, in grado di affrontare una prova di potenza (salto da fermo), così come due prove di forza (panca e trazioni) e due prove di resistenza (tapis roulant e bici). Campione 2017 di questa specialità è l'atleta di origine cubana Samuel Fuentes Gonzales (35 anni) di Mogliano Veneto, vincitore per il quarto anno consecutivo, che mantiene la sua imbattibilità, grazie a una grande condizione atletica e a ottime capacità fisiche. Medaglia d'argento per il 34enne Francesco Bartolini di Genova e per il 31enne Luigi Vitale di Saltrio a pari merito, mentre di bronzo per Luigi Bove, 51 anni, di Foggia. In campo femminile, ha invece trionfato la pugliese Maria Grazia Rizzo, che bissa il successo del 2016, seguita – con un certo distacco – da Laura Quaggiotto e Rita Maggio al secondo posto pari merito, e da Valentina Gramazio al terzo. Nelle classifiche di categoria, il primo posto dell'over 35 femminile è andato a Laura Quaggiotto di Vicenza; nell’Under 20 maschile ha trionfato Giovanni Nocito di Cosenza mentre nell'Over 40 maschile, il titolo è andato a Luigi Bove. Il premio riservato alla palestra che ha portato il maggior numero di concorrenti è stato consegnato all'A.S. Gate Club di Foggia, per il secondo anno consecutivo.

Si è svolta in tre giornate la Crunch Competition, gara che si è presentata in una nuova veste più divertente e performante, con lo scopo di aggregare tutti coloro che desiderano cimentarsi in una prestazione senza eguali.
La gara, della durata di 30 minuti, si è articolata in due circuiti a tempo a eliminazione diretta caratterizzati da tre esercizi protratti al massimo esaurimento muscolare, fino alla conclamazione di un unico vincitore. Ecco i primi tre classificati di ogni giornata: Luca De Montis (primo), Martina Vigiani (secondo), Francesca Casartelli (terzo), 1 giugno; Giovanni Olianas, Petra Ludovici, Vittoria Converso, 3 giugno; Martina Pedrotti, Felicia Cigorescu, Enrico Mazzoli, 4 giugno.

A RiminiWellness 2017 ha esordito anche la Skill Games Competition, una nuova gara tutta all’insegna del Kalisthenics, della durata di trenta minuti, articolata in un avvincente percorso a tempo su specifica struttura calistenica con parallele, sbarre e anelli. Ecco i primi tre migliori di ogni giornata: Claudio Croce (primo), Max Zanzi (secondo), Francesco Vacca (terzo), 1 giugno; Giovanni Olianas, Valerio Darino, Gianluca Zambelli, 2 giugno; Matteo Ciani, Samuel Gonzales Fuentes, Francesco Rossetto, 4 giugno. Durante RiminiWellness, la FIF ha inoltre assegnato le Lezioni Premium Academy 2017 a 21 atleti che si sono così guadagnati un buono sconto del 50 per cento su un corso di formazione FIF. Nell'ambito di Convention Premium Academy 2017, 17 atleti hanno invece ottenuto un buono analogo per iscriversi a una convention FIF. Al Palco Live Fitness Show si è tenuto anche il concorso The Winner is che ha portato all'individuazione durante l'ultima masterclass di ogni giornata – dei vincitori che hanno ottenuto come premio la partecipazione a una convention FIF per una lezione in team-teaching come presenter. Complimenti a Roberta Grendene e Daniele Matteotti (giovedì 1 giugno), Domenico Bilotta e Luca Casalini (2 giugno), Martina Girlando e Andrea Petri (3 giugno).

Ha fatto il suo debutto anche l’Assistant Trainer Contest per assegnare la possibilità di fare l'assistente docente ai corsi di formazione della Federazione Italiana Fitness del settore funzionale. Al primo posto si è classificato Gilberto Freguglia.

 

© Performance Magazine - Settembre 2017

Letto 811 volte Utima modifica effettuata Domenica, 26 November 2017 20:05

Lascia un commento

Verifica che tutti i dati nei campi con (*) siano inseriti. Non è permesso l'inserimento di codice HTML.