International Pilates 2020, come il primo amore...

Scritto da Redazione

LA PRIMA CONVENTION DOPO IL LOCK DOWN NON SI SCORDA MAI!

È andato in scena a Ravenna, nella sede ufficiale della Federazione Italiana Fitness, l’appuntamento più atteso di sempre dagli istruttori FIF: l’International Pilates 2020. Una edizione programmata per annunciare l’arrivo della primavera, già sold out dopo pochi giorni dall’apertura delle iscrizioni, e che invece ha subito, come il resto del mondo, uno stop forzato e un rinvio obbligato. Una situazione certamente non prevista che pur avendo condizionato le modalità organizzative e alcune scelte didattiche, ha mantenuto intatto il suo rigore didattico senza perdere nemmeno per un istante quel sapore di vittoria e successo.

La consapevolezza di essere riusciti ad organizzare una convention in presenza nel rispetto di tutte le regole di distanziamento sociale all’insegna di una sana aggregazione, grazie all’attenzione e al controllo rigorosi di uno staff tecnico ed organizzativo assolutamente impeccabili. Due giorni di formazione ed aggiornamento tecnico in cui si sono alternati tutti i docenti federali nelle quattro sale dedicate a workshop, laboratori pratici e masterclass con focus didattici centrati sul lavoro matwork e con i piccoli e i grandi attrezzi del metodo Pilates. Una edizione davvero unica nel suo genere che è stata teatro di una prima importante esperienza formativa in “live streaming” con un collegamento diretto con la Spagna, il cui protagonista è stato lo special guest David Ortega Benitez, che ha presentato due workshop di specializzazione sulla funzionale mobilità del cingolo pelvico e scapolo-omerale, e ancora due masterclass, in stazione eretta e in quadrupedia, basate sui suoi studi di Osteopatia e Tecniche Manuali integrati al Metodo Pilates.

I partecipanti si sono potuti confrontare con la pratica di esercizi tradizionali in una chiave più funzionale legata al concetto del riequilibrio posturale delle catene muscolari attraverso la concettualità globale degli schemio motori.

Numerosi sono stati gli spunti di riflessione e gli strumenti emersi dalle masterclass e dai laboratori pratici tenuti magistralmente dal Team di docenti FIF composto da Elisabetta Cinelli, Stefania Giuliani, Sara Sergi, Rita Valbonesi, Massimo Alampi, Donato De Bartolomeo, Michele Manca e Giampiero Marongiu.

Concetti biomeccanici, neuronali e funzionali elaborati in protocolli pratici efficaci per le diverse tipologie di patologie e i conseguenti squilibri posturali, con una varietà di idee originali e creative con l’utilizzo dei props: dal roller alla soft ball, fino al lavoro simultaneo di elastiband e magic circle. Sempre sold out i laboratori alle grandi macchine, con un accento su quelli sviluppati con Cadillac, Reformer e Wunda Chair: numerose strategie e progressioni didattiche, dal repertotio tradizionale alle soluzioni più innovative, per ottimizzare il raggiungimento dei principali obiettivi dei grandi attrezzi e perfezionare gli esercizi del loro repertorio integrando l’utilizzo dei piccoli attrezzi.

La International Pilates è stata dunque la prima convention ufficiale della federazione nel periodo post lockdown che nonostante le avversità del momento, ancora una volta ha posto, con successo, l’accento sull’alta qualità formativa della FIF Pilates School e proprio come il primo grande amore non la dimenticheremo mai!

A questo link potete trovare la gallery fotografica della manifestazione

Letto 68 volte Utima modifica effettuata Giovedì, 15 October 2020 13:14
Altri articoli in questa categoria: « Cardiopatie ed esercizio fisico in un centro fitness

Lascia un commento

Verifica che tutti i dati nei campi con (*) siano inseriti. Non è permesso l'inserimento di codice HTML.

51.254.197.122