Contattaci su Facebook Contattaci su WhatsApp

Come può un istruttore o un personal trainer aiutare una cliente che soffre di incontinenza?

Scritto da Redazione

Sono tanti i fattori endogeni ed esogeni che concorrono a mettere a rischio il benessere quotidiano di una Donna. Uno dei disagi più temuti, perché esso stesso causa ed effetto di forte stress, è dato dalle difficoltà nel contenere l’urina. Un malessere spesso invalidante, tanto fastidioso da arrivare fino a precludere lo svolgimento di qualsiasi tipo di attività fisica. Abbiamo chiesto a Rita Valbonesi, fisioterapista, osteopata e storica insegnante della Federazione Italiana Fitness, come affrontare tale problema se vissuto dalla parte dell’istruttore.

Cosa provoca questo sgradito problema?
Nell’arco della propria vita, il Benessere di una Donna è costantemente messo a dura prova da fisiologici cambiamenti ormonali che, tra i tanti effetti, possono provocare anche problemi di contenimento delle urine. Lo stress, il post gravidanza e la menopausa sono tre delle principali cause di scompenso ormonale e, dunque, a loro volta tra le principali ragioni di questi fastidi.
È tuttavia importante sapere, e far sapere, che le perdite urinarie possono essere gestite, arginate e contenute!

Come e cosa può fare un istruttore/Personal Trainer?
er prima cosa è fondamentale che sia in grado di aiutare l’allieva in difficoltà fornendole consigli precisi, puntuali e risolutivi in modo garbato e discreto. In tal senso è altresì importante avere un buon livello di preparazione in termini di conoscenza dell’anatomia pelvica, della sua funzionalità e della muscolatura coinvolta. Solo così è possibile proporre esercizi mirati a migliorare l’elasticità dell’intero apparato, contrastandone il naturale rilassamento o la sua eccessiva contrattura dovuta allo stress, e volti ad aumentare la capacità della cliente di contenere le urine. In questo senso FIF e SERENITY, azienda leader nella fornitura di ausili per contrastare le perdite urinarie, hanno sviluppato un progetto ad hoc che ha visto la realizzazione di 12 video lezioni, 6 di yoga e 6 di Pilates, tenute rispettivamente da Rita Babini e Sara Sergi, pubblicate sulla pagina Facebook di Serenity “IO CI CONTO”. Si tratta di esercizi semplici, che possono essere svolti comodamente in casa e con attrezzi disponibili nella propria quotidianità, con l’obiettivo di tonificare e rafforzare la parete pelvica. Infine, essere affiancato nel proprio lavoro da professionisti competenti come fisioterapisti e ginecologi è una risorsa irrinunciabile su cui ogni istruttore dovrebbe poter far affidamento per trattare i singoli casi.

E se tutto questo non bastasse?
Anche se migliorabile, tale disagio non sempre può essere risolto alla fonte in maniera definitiva; in questi casi è fondamentale poter contare su un alleato discreto e fidato, in grado di restituire a ogni Donna la propria sicurezza psicologica. SERENITY da oltre 30 anni aiuta milioni di persone a preservare la propria autonomia e la propria libertà. Una alternativa valida e risolutiva, frutto di un costante dialogo tra l’azienda e utilizzatori, infermieri, assistenti e gruppi multi-disciplinari composti da specialisti, medici, geriatri, urologi, andrologi e psicologi. Un lavoro costante e mirato a comprendere e soddisfare le reali esigenze delle persone, offrendo soluzioni efficaci e volte a migliorare la qualità della vita di ogni donna.  

Letto 2616 volte

Lascia un commento

Verifica che tutti i dati nei campi con (*) siano inseriti. Non è permesso l'inserimento di codice HTML.